Normandia Tour: Batteria di Maisy

Nel 1944 la città di Maisy fu sede di una batteria di artiglieria pesante tedesca. Dopo lo sbarco il sito è stato ricoperto dagli ingegneri americani e si è persa ogni traccia.
Uno storico militare Inglese, Gary Sterne ha ritrovato il sito a seguito del ritrovamento di una vecchia mappa tedesca, ha acquistato la zona del ritrovamento e l’ha trasformata in un museo con oltre 2.5 km di trincee originali e bunker.
Questo labirinto di bunker e trincee era rimasto nascosto per oltre 60 anni, gli scavi hanno riportato alla luce
uffici, ed edifici adibiti a quartier generale, locali radio, ospedali sotterranei.
Quando tutti i lavori di scavo e restauro saranno ultimati questa zona sarà una delle più importanti di tutto il Vallo Atlantico e della zona del D-Day.
La mattina del 6 Giugno 1944,dichiarano fonti Inglesi. che la HMS Hawkins ha iniziato un tiro navale sulla base, mettendo fuori combattimento tutti i cannoni, altre navi hanno continuato a sparare su Maisy per altri 3 giorni ma visitando la base si può osservare che i bunker sono ancora in perfette condizioni e fonti Tedesche affermano che il giorno dello sbarco i cannoni erano stati spostati più a sud.
La batteria fu in seguito conquistata dal 5° Rangers la mattina del 9 Giugno con l’appoggio di mezzi corazzati.
La città in seguito divenne il quartier generale del generale Bradley.
Il giorno della nostra visita, il 6 giugno del 2011 il sito non era stato scavato del tutto ed in alcune zone le trincee erano chiuse a seguito dei ritrovamenti di resti umani di soldati tedeschi.
La visita è stata forse una di quelle più intense, perchè le caratteristiche del sito, portano il visitatore a pensare a passeggiare in silenzio, ad ascoltare ogni piccolo rumore e ad immaginare quello che avvenne… il tempo qui, alla batteria di Maisy, sembra essersi fermato a quella mattina del 6 Giugno; non ci sono viali alberati, luci, bar, video, manichini, armi lucide e ben oliate mostrate nelle vetrine, c’è solo una pagina del grande libro sulla tragedia della guerra che si apre davanti a voi.
Se gli uomini avevano cancellato la memoria di quanto era accaduto qui, altri uomini la stanno lentamente riportando alla luce; un bellissimo progetto che speriamo di poter visitare di nuovo in occasione del prossimo 70° anniversario del D-Day.
Buona visione
The Blogger

 In questa trincea era stato trovato il corpo di un soldato tedesco

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>